Stella di Natale: Leggenda, storia e cura del fiore simbolo natalizio




La Stella di Natale (Euphorbia pulcherrima) nota anche come Poinsettia è la bellissima pianta che con le sue brattee rosse adorna e rallegra le nostre case nel periodo natalizio.





La Stella di Natale era coltivata dagli Atzechi che la consideravano simbolo di purezza. Secondo un’antica leggenda atzeca, una dea morì di dolore per un amore non corrisposto e alcune gocce del suo sangue caddero sulle foglie della pianta che da allora divennero rosse.Questa pianta esiste anche in altri due tipi: con le brattee rosa e con le brattee bianche.



E’ una pianta ornamentale originaria del Messico dove cresce spontaneamente e dove, allo stato selvatico, può raggiungere anche un'altezza fra i due e i quattro metri; appartiene alla famiglia delle Euphorbiaceae  e all'interno del suo tronco e dei suoi rami vi è una sostanza lattiginosa (il lattice), leggermente irritante per la pelle ma altamente tossica per cani e gatti.




La sua fioritura avviene in pieno inverno quando le giornate sono più corte. Una buona luminosità favorisce una crescita rigogliosa ma per avere una buona fioritura la pianta deve stare per buona parte della giornata al buio. Andrà quindi posta in un luogo dove non riceva luce artificiale e in un ambiente comunque illuminato da non più di otto ore di luce solare.


La Poinsettia è una pianta tipicamente natalizia: spesso, quando perde le foglie, viene buttata via; invece, se ha delle buone radici e viene posta in un luogo luminoso, lasciandola vegetare per tutta l'estate, a fine settembre, quando verrà riportata all'interno, riprenderà la sua fioritura.Durante il riposo estivo la si potrà tenere al sole con innaffiature anche sporadiche ma con qualche concimazione mensile.


La riproduzione avviene in primavera per talea, la parte tagliata va posta in un bicchiere di acqua tiepida e lasciata radicare, quindi invasata. E’ una pianta molto coltivata in Italia, oggi ne esistono più di cento varietà,   specialmente nelle aree più calde del Mediterraneo e richiede una temperatura tra i 14 e i 22° C. Può vivere anche a temperature più basse, ma non sopporta il gelo. 


La notte del 24 dicembre 1899 la Basilica di San Pietro in Vaticano fu addobbata per la prima volta con la Stella di Natale, suscitando l'ammirazione di tutti i fedeli per la sua originale e incantevole bellezza.