Pagine

" THINK - EAT - SAVE " preserviamo le risorse naturali del pianeta

di Luciana Rassati

Questo è lo slogan scelto per il tema di quest' anno che il 5 giugno,come tutti gli anni, celebra la GIORNATA MONDIALE DELL' AMBIENTE giunta alla quarantunesima edizione.

Il 5 giugno 1972 durante la Conferenza di Stoccolma sull' Ambiente, è stato redatto per la prima volta il programma Ambiente delle Nazioni Unite (UNEP). Tra le settanta giornate mondiali istituite dalle Nazioni Unite, la Giornata Mondiale dell' Ambiente è tra le più seguite e si celebra in più di cento paesi.
Il tema di questa edizione è la lotta agli sprechi alimentari ed ha come obiettivo principale, quello di  sensibilizzare e favorire i comportamenti positivi verso i consumi alimentari ovvero, diminuire gli sprechi di cibo di ognuno di noi.
Ogni anno un terzo del cibo prodotto nel mondo viene sprecato.
Evitando gli sprechi alimentari contribuiamo a salvare la natura ed ognuno di noi può fare una piccola azione quotidiana per aiutare il pianeta, iniziando proprio dalle nostre cucine. Modifichiamo le abitudini alimentari quotidiane, mantenendo fede alle proprie radici sociali e culturali, facciamo però più attenzione agli sprechi.


Del resto, non dimentichiamoci che purtroppo esiste ancora oggi, la fame nel mondo.
Naturalmente non tutto dipende da noi e dalle nostre buone azioni quotidiane, le multinazionali e le filiere alimentari devono fare la loro parte, impegnandosi a ridurre le conseguenze sull' ambiente causate dai metodi industriali della produzione alimentare.



Anche l'Italia nella Giornata Mondiale dell' Ambiente, dedica in tante città moltissime iniziative alle varie tematiche ambientali.
Se ognuno di noi fa una piccola azione a favore dell' ambiente, il pianeta saprà ricompensarci in altri modi.