Pagine

DALLE VALLI DEL LUINESE

 "I SAPORI DI UNA VOLTA"                                
di Luciana Rassati
                                                      
                     
Precedentemente avevo scritto di una passeggiata fatta "dalle mie parti" Luino sul lago Maggiore. Avevo tralasciato appositamente di descrivere le produzioni e le specialità gastronomiche, per poterle riprendere in questo apposito articolo dedicato al gusto e alle tradizioni.
Nelle botteghe dell' antico borgo prealpino lombardo, si ritrovano i sempre amati sapori di una volta.



Molto ricercati gli squisiti formaggi caprini della razza nera di Verzasca.
                           


Oltre agli ottimi prodotti del bosco, come i funghi, nelle botteghe
artigianali si può trovare anche una notevole produzione di miele,
assai quotato.




Specialità lombarde si possono gustare anche nei caratteristici
ristorantini che costeggiano il lungolago.
E' un' occasione per assaggiare un piatto, si può dire, da Re.

                                              Gli asparagi



Questo infatti era uno dei piatti preferiti della nobiltà lombarda,
ed era considerato una golosissima specialità del luogo.



Concludiamo questa rassegna di specialità con particolari dolcetti, i famosi "mostaccini" biscotti secchi in forme di animali, molto speziati ed anche le "giromette" biscottini al burro a forma di guerrieri.