La Strada Romantica in Germania tra boschi e castelli da favola

Dal Meno alle Alpi è l'itinerario turistico più noto e più popolare della Germania. Da Wurzburg a Fussen, la Strada Romantica consente, a chi la percorre, di vedere la ricchezza della storia, dell'arte e della cultura occidentale.



Il nome Strada Romantica esprime quanto i turisti nazionali ed internazionali provano alla vista di città medievali o del fiabesco castello di Neuschwanstein, ne restano affascinati ed hanno la sensazione di essere stati trasportati in tempi che furono. Il paesaggio cambia man mano che si procede dal nord al sud: valli di fiumi, fertili terreni arabili, foreste, prati e, per finire, le montagne. Wurzburg ed il suo vino, la valle del fiume Tauber e Rothenburg, il Ries, il Lechfeld, il Pfaffenwinkel ed i castelli reali.

Durante l'affascinante percorso s'incontrano antiche città storiche, cinta murarie medievali con i loro cammini di ronda e le relative porte d'accesso, chiese di pellegrinaggio in stile barocco, mura monasteriali romaniche ed i sogni divenuti pietra del fiabesco re di Baviera. Le valli di fiumi con la loro bellezza selvaggia molto romantica e vivai di pesci. Il paesaggio rivela la cultura contadina tramandata da generazione a generazione, e ancora s'incontrano boschi ombrosi, un cratere di meteorite risalente a tempi remoti ed il panorama delle Alpi dell'Ammergau che infondono un profondo rispetto.

La Strada Romantica vive dell' armonia della cultura e dell'ospitalità di sempre, polimorfi paesaggi,  città con imponenti e splendidi edifici che hanno mantenuto il loro volto attraverso molti secoli. Balthasar Neumann ha creato la Residenza a Wurzburg, Tilman Riemenschneider è presente ovunque nella valle del Tauber e Carl Spitzweg è stato affascinato da Rothenburg e da Dinkelsbuhl.

Nel Ries si può vedere direttamente la storia della terra. Augusta (Augsburg), in cui si trovano ovunque le tracce dei Romani, vanta il primo quartiere per i meno abbienti, denominato Fuggerei, che risale al secolo XVI. La chiesa Wieskirche, una delle più famose opere d'arte in stile rococò, è situata nella regione dei monasteri Pfaffenwinkel.

Hohenschwangau e, soprattutto, Neuschwanstein, il castello famoso in tutto il mondo del Re Ludovico II di Baviera, sono sogni diventati pietra di tempi passati e marcano la fine della Strada Romantica ai piedi delle Alpi Bavaresi.

Il sentiero escursionistico a lunga distanza Strada Romantica è munito di segnali stradali di colore blu e misura quasi 500 chilometri, conduce da Wurzburg a Fussen. Camminando si vive nel dettaglio la bellezza della natura, il percorso conduce su sentieri nei boschi e viottoli tra i campi, nonché su stradine con pochissimo traffico collegate ai paesini.

Lungo il cammino si incontrano caratteristiche trattorie paesane dove vengono serviti piatti tipici e specialità gastronomiche della Franconia, della Svevia e dell'Alta Baviera, dove sarebbe un errore imperdonabile non concedersi una sosta per ristorarsi. Si possono gustare i saporiti piatti della cucina regionale e accompagnarli con un bicchiere di vino della Franconia o con una birra di un piccolo birrificio regionale.

Oltre alle classiche escursioni a piedi la Strada Romantica si può percorrerla in bicicletta. La pista ciclabile è stata giudicata facile ed è marcata da segnali verdi. La lunghezza totale è di 460 chilometri e si snoda parallelamente alla Strada Romantica su strade secondarie con poco traffico, stradine che collegano piccole località e sentieri attraverso campi e foreste.

Insomma...in auto, in camper, in motocicletta, in bicicletta o a piedi, la Strada Romantica è da esplorare in tutti i modi per scoprire bellezze e cose eccezionali, entusiasmanti, sorprendenti, veramente esclusive e per intenditori.