Pagine

SMACCHIARE I TESSUTI IN MODO ECOLOGICO con i rimedi naturali

di Luciana Rassati

I rimedi della nonna per eliminare le macchie difficili dai tessuti esistono da sempre. Efficaci e poco costosi i metodi ecologici naturali sono di facile impiego.

Adatti a questo scopo e reperibili in casa, i più usati sono: il succo di limone, il latte, l'aceto, l'amido di mais, l'acqua minerale frizzante, il borotalco, il bicarbonato di sodio, il sale fino.


Prima d' iniziare a smacchiare è bene seguire alcuni suggerimenti utili.
  • Non lasciare invecchiare le macchie, più tempo passa più lo sporco si integra con il tessuto e resta difficile da eliminare.
  • Per i capi colorati, prima di effettuare qualsiasi trattamento, eseguire un test di lavaggio o smacchiatura su una parte nascosta del capo.
  • La lana va smacchiata possibilmente con un panno di lana, la seta con un panno di seta, un tessuto chiaro con un tessuto chiaro.
  • I capi con stampe o con ogni altro tipo di applicazione (merletti, lustrini, perline, ecc.) vanno trattati con molta delicatezza e attenzione. Un trattamento non appropriato potrebbe rovinarli per sempre.

Come rimuovere i tipi di macchie.

Frutta - Su lana: smacchiare con un panno imbevuto con succo di limone freddo o aceto o latte caldo quindi risciacquare con acqua.
Su seta: smacchiare con acqua tiepida addizionata ad alcune gocce di aceto. Su cotone e lino: smacchiare con acqua addizionata alcune gocce di ammoniaca e acqua ossigenata.

Inchiostro di biro - Su lana, seta e cotone: Immergere del cotone idrofilo o un panno di cotone nel latte freddo e strofinare oppure,
tamponare con un panno imbevuto di alcool puro, dopo aver posto sotto al tessuto un panno assorbente. 

Profumo - Su tutti i tessuti: tamponare con un batuffolo imbevuto con qualche goccia di acqua ossigenata quindi lavare in acqua fredda e aceto.

Sudore - Su cotone e lino: In acqua fredda sciogliere del bicarbonato di sodio, lasciarlo agire per due o tre ore. Risciacquare abbondantemente.

Burro e olio - Su lana, cotone e seta: cospargere di talco, lasciare agire per qualche ora e poi spazzolare.

Caffè - Su lana: smacchiare con acqua gassata, se la macchia è vecchia trattare prima con glicerina, successivamente con ammoniaca e acqua. Su seta: trattare con acqua gassata e asciugare con phon. Su lino e velluto: smacchiare con acqua gassata.

Vino: Le macchie di vino non si tolgono con molta facilità. Bisogna cercare di eliminarle quando sono fresche, strofinandole con sale e limone; oppure (su tessuti non lavabili in acqua) con qualche goccia di acqua ossigenata.

Cera: Su tutti i tessuti: raschiare quanto è possibile molto delicatamente, successivamente sistemare sopra e sotto la macchia due fogli di carta assorbente e stirare con ferro ben caldo.

Erba: Su lana: smacchiare con una soluzione di acqua calda, alcool e ammoniaca nella proporzione di tre/due/uno, quindi risciacquare con acqua e aceto. Su seta: smacchiare con acqua tiepida e aceto.

Gomma da masticare: Su tutti i tessuti: indurire la gomma passandoci sopra un cubetto di ghiaccio. Staccarla con un coltello.

Ruggine: Su seta e cotone: smacchiare con una soluzione di succo di limone caldo e sale fino, quindi risciacquare con acqua fredda.